ISTITUTO COMPRENSIVO

"IC POMEZIA VIA DELLA TECNICA"

POMEZIA-Rm

 

 

 

LIBRI  DI  TESTO

LIBRI  DI  TESTO

 

 

 

 

 

 

 

  Graduatoria 3° Fascia 
Personale ATA
 Definitiva
Pubblicata il 28-3-2012

 

 

        

 

Comunicazioni
Scuola-Famiglia

 

 

AVVENIMENTI

 

Forum

Didattico

 

 

Home

NEWS DIRIGENZA BANDI DI GARA SCUOLA MEDIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA INFANZIA 16°  CTP AREA RISERVATA SEGRETERIA ISTITUTO OP.TRASPARENZA CODICE COMP. SPONSOR CERCA

 

16° C.T.P.

ATTIVITA'

LICENZA MEDIA SERALE

 

Anno Scolastico 2012/13

CORSI DI LICENZA MEDIA

OFFERTA FORMATIVA

Il Centro offre, a coloro che sono ancora sprovvisti della licenza media, l'opportunità di frequentare corsi che consentano loro l'ammissione agli esami al termine dell'anno scolastico. Quest'anno si offre un pacchetto formativo comprendente le seguenti aree:

Italiano  - 4 ore settimanali;

Storia, educazione civica e geografia - 2 ore settimanali;

Lingua e cultura inglese - 3 ore settimanali;

Matematica e scienze - 4 ore settimanali;

Educazione tecnologica (Informatica di base) 2 ore settimanali.

 

Sono previste attività di recupero e sostegno (consolidamento di competenze di base) e attività di compresenza per svolgere unità didattiche interdisciplinari.

Possono partecipare ai corsi, o anche solo ad alcune attività, anche coloro che non siano interessati al conseguimento del titolo, ma che vogliano approfondire ed ampliare le proprie conoscenze in alcuni ambiti specifici.

Alcuni stranieri frequentano per il momento i corsi di Italiano L2 e saranno inseriti nelle classi di licenza media in seguito, se i docenti riterranno che abbiano raggiunto una sufficiente padronanza della lingua italiana.

 

ORARIO DELLE LEZIONI

 

3a A serale                                                                                                         

LUNEDI           h 16 - 19                                                                

MARTEDI        h 16 - 19                                                                  

MERCOLEDI     h 16 - 19                                                                 

GIOVEDI            h 16 - 19                                                                    

VENERDI         h 16 - 19                                                                  

 

ANALISI DELLA SITUAZIONE INIZIALE

Gli alunni appartengono a diverse tipologie:

1.      giovani italiani

2.      giovani stranieri

3.      adulti italiani

 

LA DIDATTICA

La formazione per l'età adulta richiede l'adozione di una didattica specifica che preveda determinati presupposti:

1.      Le unità di apprendimento devono essere strutturate come unità scomponibili e ricomponibili per conformarsi alle modalità tipiche dell'apprendimento adulto.

2.      Il docente EDA si configura come formatore e mediatore pedagogico che permette di raggiungere gli obiettivi prefissati utilizzando i mezzi a disposizione in rapporto alle diverse situazioni quotidiane;

3.      I processi di apprendimento vanno calibrati e personalizzati in rapporto alle diverse capacità e ai bisogni dei singoli, che, in quanto adulti hanno già conoscenze consolidate e modi di apprendimento strutturati, spesso in senso limitativo;

4.      I contenuti disciplinari e le conoscenze devono assumere valore in quanto traducibili in abilità e trovare applicazione o riferimento a situazioni concreta, pena la caduta delle motivazioni e la perdita delle capacità acquisite.

 

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA

I docenti del Centro Territoriale che insegnano nei corsi per la licenza media, individuano nel Progetto educativo un quadro di riferimento all’interno del quale, tenendo conto degli obiettivi disciplinari, definiscono i diversi percorsi didattici specifici.

 

OBIETTIVI TRASVERSALI

 

Obiettivi socio/affettivi

Impegno

-         Frequenta con regolarità.

Interesse

-          Accetta e segue i percorsi didattici proposti;

-          Chiede chiarimenti;

-          Porta esperienze personali.

Partecipazione

-          E’ sufficientemente disponibile ad ascoltare gli interventi degli altri;

-          Partecipa alla discussione in modo appropriato e pertinente.

Collaborazione

-          Aiuta i compagni in difficoltà;

-          Accetta l’aiuto di tutti.

Autocontrollo

-          Usa un linguaggio ed un comportamento adeguati alla situazione in cui si trova;

-          Rispetta il turno per parlare e gli interventi altrui.

 

Obiettivi cognitivi

Conoscenza

-          Richiama alla mente informazioni già acquisite;

-          Conosce linguaggi, termini, fatti, dati, e proprietà di base.

Comprensione

-          Coglie il significato globale;

-          Riconosce il tema centrale;

-          Riformula la comunicazione.

Applicazione

-          Applica conoscenze, termini e procedimenti in situazioni simili;

-          Applica conoscenze, termini e procedimenti in situazioni nuove, ma analoghe.

Analisi

-         Distingue i fatti dalle opinioni;

-          Individua il tema centrale;

-          Individua relazioni di causa ed effetto;

-          Individua le interrelazioni tra i fatti.

Sintesi

-          Organizza in modo personale le informazioni acquisite;

-          Ricompone per dar luogo a nuove strutture;

-          Applica strategie già acquisite per risolvere i nuovi problemi;

-          Storicizza le informazioni acquisite.

Valutazione

-          Esprime giudizi, li confronta con gli altri, elabora nuove ipotesi.

 

Obiettivi disciplinari

 

ITALIANO

-          Capacità di ascoltare

-          Capacità di leggere e comprendere il testo

-          Capacità di analizzare e valutare il testo

-          Capacità di parlare

-          Capacità di scrivere

 

STORIA - EDUCAZIONE CIVICA - GEOGRAFIA

-          Capacità di conoscere e comprendere i fondamenti del vivere sociale e istituzionale

-          Capacità di elaborare l’esperienza storico-culturale e ambientale

 

INGLESE

-          Capacità di ascoltare

-          Capacità di leggere e comprendere il testo

-          Capacità di parlare

-          Capacità di conoscere e comprendere la cultura e la civiltà.

 

MATEMATICA – SCIENZE

-          Padronanza e consapevolezza di calcolo

-          Conoscenza e utilizzo del sistema metrico

-          Capacità di lettura e rappresentazione grafica dei dati

-          Conoscenza degli argomenti di scienze trattati.

 EDUCAZIONE TECNOLOGICA / INFORMATICA DI BASE

Imparare ad utilizzare il computer:

·         Il sistema operativo

·         Uso del programma di videoscrittura

·         Navigazione Internet

 

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

Elaborata dai docenti della classe, costituisce il progetto formativo specifico per il raggiungimento degli obiettivi e delle finalità stabilite nella programmazione educativa. Periodicamente saranno effettuati incontri di verifica e valutazione dei risultati, al fine di adeguare l’azione didattica alle esigenze formative dei corsisti o del gruppo classe.

I punti salienti della programmazione didattica sono:

        Analisi della situazione della classe

        Definizione degli obiettivi del campo relazionale e del campo cognitivo. Gli obiettivi cognitivi sono definiti in relazione alle conoscenze, alle capacità, alle competenze.

        Metodi

        Strumenti

        Criteri di valutazione

        Programmazione modulare disciplinare e trasversale

 

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

E’ concordata nelle linee fondamentali tra i docenti della stessa disciplina nei diversi corsi.

I punti salienti sono:

        Esplicitazione delle finalità e degli obiettivi dell’insegnamento della disciplina

        Individuazione dei contenuti della disciplina

        Strumenti didattici

        Metodi

        Verifica e valutazione

 

VALUTAZIONE E CRITERI DI VALUTAZIONE

La valutazione costituisce un momento di controllo delle ipotesi stabilite nella programmazione ed ha lo scopo di confermare o ridefinire, attraverso prove di verifica, gli obiettivi e le proposte metodologiche e didattiche elaborate dai docenti.

L’idea guida della valutazione è quella di "competenza", intesa come dimensione operativa della formazione, uso finalizzato delle conoscenze, saper fare, organizzare, decidere.

La valutazione è:

formativa: permette di seguire il corsista nel percorso di apprendimento, definendo ed analizzando i progressi relativi alle singole attività didattiche

sommativa: accerta le capacità dei corsisti di utilizzare le conoscenze e le competenze acquisite alla fine di un momento dell’intero percorso. Sono sommative le valutazioni quadrimestrali e quella finale.

I seguenti criteri di valutazione, comuni a tutte le discipline, verranno presi in considerazione per la formulazione dei giudizi del 1° e 2° quadrimestre e per la valutazione dell’ammissione all’esame:

        Impegno

        Interesse

        Capacità relazionale

        Frequenza

        Acquisizione di competenze

        Conoscenza dei temi trattati

        Rielaborazione delle conoscenze acquisite

 

AREE DISCIPLINARI

 

ITALIANO

L'iter didattico partirà da un accertamento linguistico dei corsisti, attraverso prove a difficoltà graduale.

Il progetto si propone di far acquisire ai corsisti una padronanza linguistica che confermi le abilità e le competenze già acquisite in funzione di un loro potenziamento.

Attraverso la compilazione di una scheda personale si verificheranno le difficoltà incontrate e il diverso livello di apprendimento.

Le attività si svolgeranno secondo il seguente percorso:

Comunicazione orale: sviluppo capacità

        racconto di esperienze

        esposizione di conoscenze

        discussione

Analisi delle funzioni dei segni linguistici

        registro formale e informale

        classificazione e funzione dei segni linguistici

        frasi semplici e complesse

        tempi e modi del verbo

        correzione e autocorrezione

Comunicazione scritta: produzione di testi

        relazioni di esperienze

        relazioni di testi e di conoscenze acquisite

        produzione di testi

Comprensione dei testi

        articoli di cronaca di rilevanza sociale

        articoli e brevi saggi inerenti gli argomenti trattati

        visione di film

 

Prerequisiti di ingresso:

a)      saper comunicare in modo comprensibile (parlato e scritto)

b)      saper decifrare messaggi semplici

c)      saper comprendere testi semplici ed argomenti comuni

d)      saper rielaborare gli argomenti in modo semplice

 

Percorsi di recupero e consolidamento

Per i corsisti che, dopo le prove di ingresso risultano carenti in alcune aree sono previsti percorsi individualizzati, interni all'orario curricolare, per riequilibrare le conoscenze di base.

Analogamente per i corsisti che dopo le prove di ingresso, risultano avere buone conoscenze di base, saranno previsti percorsi individualizzati per consolidare e approfondire le conoscenze.

 

Abilità minime che devono essere acquisite per superare l’esame finale per il conseguimento del diploma:

La prova scritta di Italiano dovrà accertare la coerenza e la organicità del pensiero, la capacità di espressione personale e il corretto e appropriato uso della lingua. Saranno proposte tre tracce, tra le quali il candidato opererà una scelta, secondo quanto prevede il D.M. 26 agosto 1981:

        esposizione in cui il candidato possa esprimere esperienze personali o costruzioni di fantasia (sotto forma di cronaca o diario o lettera o racconto)

        trattazione di un argomento di interesse culturale o sociale che consenta l’esposizione di riflessioni personali

        relazione su un argomento di studio attinente a qualsiasi disciplina

 

STORIA - EDUCAZIONE CIVICA - GEOGRAFIA

Le discipline Storia e Geografia costituiscono un unico iter formativo importante per l'acquisizione di competenze spazio - temporali.

L'apprendimento delle conoscenze verrà proposto in modo concreto per indurre i corsisti a tradurre e trasportare gli strumenti conoscitivi in contesti di diversa realtà storico- sociale.

L'acquisizione degli strumenti di indagine costituisce un unico approccio interdisciplinare ed è finalizzata alla rappresentazione concreta delle nozioni di spazio e tempo.

Il percorso didattico prevede dunque un'analisi del presente come storia con agganci e riferimenti al passato, quasi un percorso all'incontrario da permettere all'adulto di riconoscere la continuità, le trasformazioni, gli avvenimenti, le cause e le conseguenze della storia generale.

 

Prerequisiti di ingresso:

a)      Saper comprendere istruzioni e testi semplici

b)      Saper orientarsi nella rappresentazione del tempo e dello spazio

c)      Conoscere e saper usare gli strumenti delle discipline

 

Percorsi di recupero e consolidamento

Per i corsisti che, dopo le prove di ingresso risultano carenti in alcune aree sono previsti percorsi individualizzati, interni all'orario curricolare per riequilibrare le conoscenze di base.

Analogamente per i corsisti che dopo le prove di ingresso, risultano avere buone conoscenze di base, saranno previsti percorsi individualizzati per consolidare e approfondire le conoscenze.

 

INGLESE

Obiettivi didattici e metodologia

Il programma di lingua straniera proposto agli adulti che intendono conseguire il diploma di terza media prevede il raggiungimento di una competenza comunicativa di base nelle varie situazioni quotidiane. Mediante l'ascolto, la lettura e la comprensione si porterà il corsista a familiarizzare con strutture semplici e poi complesse per giungere alla produzione orale e scritta.

Per l'acquisizione delle funzioni linguistiche saranno utilizzati dialoghi di completamento, esercizi vero- falso, domande a risposta multipla, ecc.

Saranno proposti i principali aspetti storici, sociali e geografici dei Paesi di lingua inglese ( UK, USA) per comparare lingue e culture diverse.

 

Percorsi di recupero e di consolidamento

Sono previsti percorsi individualizzati di recupero per coloro che evidenziano ,durante l'anno formativo, la necessità di tempi di apprendimento più lunghi.

Analogamente sono previsti percorsi individualizzati per consolidare e potenziare strutture e funzioni acquisite

 

Abilità minime che devono essere acquisite per superare l’esame finale per il conseguimento del diploma:

        Ascoltare e comprendere il significato globale di un messaggio orale e scritto

        Saper leggere i dialoghi proposti

        Saper riconoscere ed usare strutture linguistiche acquisite

        Conoscere elementi di civiltà straniera ed essere in grado di confrontarli con quelli italiani

 

MATEMATICA – SCIENZE

L’intervento didattico nell’area scientifica per superare le difficoltà nella gestione di una situazione eterogenea deve mettere in atto una strategia formativa differenziata e flessibile, come previsto nella nuova O.M. Si ritiene necessario individuare vari livelli di intervento formativo:

 

Prerequisiti di ingresso

a.         Saper scrivere e leggere i numeri

b.         Saper riconoscere le quattro operazioni

c.         Riconoscere le principali unità di misura del Sistema Metrico Decimale

d.         Saper risolvere semplici problemi aritmetici

La verifica del possesso di queste conoscenze indispensabili per frequentare il corso di Scuola Media avverrà attraverso prove scritte nella fase iniziale dell’accoglienza.

 

Percorsi di recupero e consolidamento

Per gli utenti che, dopo le prove d’ingresso, risultano carenti in alcune aree, sono previsti percorsi personalizzati, interni all’orario, per recuperare le conoscenze di base.

Analogamente, per gli utenti che, dopo le prove d’ingresso, risultano avere buone conoscenze, parallelamente ai corsi di recupero e sempre interni all’orario, ci saranno percorsi personalizzati per consolidare ed approfondire le conoscenze.

 

Abilità minime che devono essere acquisite per superare l’esame finale per il conseguimento del diploma:

        Saper svolgere in forma corretta un problema di:

- Guadagno, spesa, ricavo, peso lordo, peso netto tara.

- Compravendita in Euro.

- Calcolo %: tassi d’interesse, svalutazione, sconto, ecc.

Ogni quesito sarà sempre graduato, con più risposte a difficoltà crescente, così da poterne valutare anche uno svolgimento parziale.

        Saper svolgere un esercizio di geometria con figure geometriche di cui si dovranno calcolare perimetro e area. Si valuterà, oltre che l’esattezza dei risultati, anche la capacità organizzativa del lavoro, l’ordine e la precisione grafica.

        Saper svolgere un esercizio di statistica consistente in una tabella da rappresentare in un diagramma, nel calcolo della media e della moda. Si valuterà, oltre alla precisione ed all’abilità organizzativa, anche la logica di disposizione sul foglio dei diagrammi.

        Saper svolgere un problema legato ad alcune grandezze fisiche, come ad es. Velocità media, spazio percorso, tempo impiegato.